Ferrari F50: L’unica vera F1 Stradale – Drive Experience (Season Finale)

Ferrari F50Ferrari F50

Unica, incompresa, assolutamente indifferente verso tutti quelli che parlano di lei senza conoscerla. Sui tacchi a spillo, con il rimmel e la cintura nera di seduzione. La Ferrari F50 può far innamorare chiunque, ve ne do la certezza. Dimenticate la F40 per un giorno, festeggiamo il finale di stagione 2017 con l’ultima Supercar analogica di Maranello.

Ferrari F50

Come di consueto, vi faccio vedere prima il video della prova che ho avuto il privilegio di fare proprio nei giorni del mio compleanno, qualche mese fa, poco prima di compiere 30 anni. Poi andiamo giù per discutere a mente fredda uno dei miei sogni automobilistici ricorrenti dal 1995 più o meno tutte le notti.

Tutto vero, non c’è esagerato romanticismo in quanto detto nel monologo finale. C’è però un qualcosa che non torna, che non tornò a quel bambino nel 1995, quando annunciarono e presentarono la Ferrari F50. Cos’è nella testa di un bambino appassionato di motori a scatenare il primo gridolino di piacere quando si conosce una nuova supercar? La velocità massima. Chi di noi non si affacciava dai finestrini delle belle auto nuove per strada a controllare cosa c’era scritto sul fondoscala del tachimetro?

Ferrari F50

Rimasi di un male, ma di un male, che ancora oggi se ci ripenso torno quel bambino riccio e irrequieto davanti alla rivista di turno. Quando ho letto “325 km/h” e ho realizzato che era solo un km all’ora più di quanto fatto segnare dalla precedente F40, mi sono sentito quasi tradito. Ma come? Dieci anni di avanzamento tecnologico e questi guadagnano solo 1 km/h? Bello essere bambini.

Ferrari F50

Ferrari F50

La amavo lo stesso. La amavo davvero come una cosa intoccabile e guai a chi diceva che la McLaren F1 l’avrebbe distrutta su un ipotetico giro di pista (quanto avevano ragione?) o che era una Ferrari troppo civilizzata per raccogliere l’eredità di quel mostro sputafiamme che aveva mietuto ogni tipo di vittima a fine anni ’80 con il suo V8 biturbo.

Ferrari F50

Non ce la faceva a togliermi dalla testa la mia F40, è vero. Ferrari però aveva fatto l’unica cosa possibile dopo aver creato una Gruppo B con le targhe, aveva creato una Formula Uno con le targhe. Ed è qui che sta il bello della F50. Lei se ne è fregata della corsa alla potenza e alla velocità massima. Da lei abbiamo imparato che se il mondo delle Supercar andrà a collassare la colpa è nostra, e mi ci metto io solo per non apparire altezzoso, perché lo so bene che non faccio parte di quelli che stanno uccidendo questa categoria. Che voglio dire?

Ferrari F50

Semplice, alla F50 non abbiamo perdonato che non era in grado di ammazzare la sua sorella precedente. Non le abbiamo perdonato di essere meno cattiva e più raffinata. Perché chi compra una supercar vuole credere di non avere rivali, vuole credere di aver comprato l’arma definitiva. Una F50 non la si compra per questo però, e per lo stesso motivo oggi nessuno ha il coraggio di creare una supersportiva che sia meno violenta e cattiva, ma magari migliore, della precedente. Ne ha parlato un grande giornalista inglese settimane fa.

Ferrari F50

La  Ferrari F50 è stata definita da un altro Grande del giornalismo inglese “il motivo per cui noi amiamo le auto“. E anche qui, non potrei essere più d’accordo. Perché nessuno la considera allora? A livello meccanico, quanto a raffinatezza di soluzioni, io ne subisco il fascino molto più di quanto mi succede per la F40. Eppure, avendole entrambe davanti io non riesco a togliere gli occhi di dosso alla meno giovane.

Ferrari F50

C’entra il fatto che una è nata quando c’era ancora il Grande Vecchio e l’altra sotto le scure ali di Fiat? Cosa andiamo cercando dalla F50 insomma? Che non ha le tette? Che ha lo sguardo un po’ meno seducente? Che semplicemente non ci minaccia di morte ad ogni accensione? Eh sì, proprio questo.

Ferrari F50

Tolti di mezzo i milioni di appassionati che si fermano a questo, alla F50 resta un ragguardevole gruppo di fanatici più sensibili, che sanno apprezzare le sue caratteristiche tecniche e, per chi ha la fortuna di guidarla, dinamiche. Bisogna smettere di considerare queste due auto come se fossero in guerra una contro l’altra, non è così che vanno conosciute e comprese. Auto concettuali, come ormai se ne trovano sempre meno. Cos’è un’auto concettuale?

Ferrari F50

Un’auto concettuale ha un suo carattere e un suo perché. Non vuole competere con nessuna, anche se poi ovviamente viene paragonata. Lo è stata la Countach, lo è stata la Zonda, lo è stata la EB110, la F40, la F50, la McLaren F1 o la prima Koenigsegg CC8. Supercar nate con un intento, con uno scopo e un’identità ben precisi. Imparare ad ammirare queste auto significa anche saper interpretare le loro filosofie, non solo leggere le schede tecniche, dare un’occhiata alla carrozzeria e sputare la propria opinione senza riflettere.

Ferrari F50

Il mondo non è pieno di gente che riflette, dunque non ci meravigliamo di veder correre le Case Costruttrici a pompare cavalli e km/h fino alla nausea, fino all’elettrico. E anche lì, km/h come massimo credo. Le macchine belle da guidare ne stanno rimettendo, ne rimetteranno sempre di più. Dove voglio arrivare? A fondo pagina, perché scrivere della F50 mi fa un male cane, come tutti gli anni che ho aspettato di poterne guidare una. Così è essere visceralmente amanti di queste creature, si soffre la maggior parte del tempo, e voi ne sapete qualcosa.

Ferrari F50

Ferrari F50

Spero di avervi portato sul sedile passeggero come altre volte, facendovi sentire un minimo cosa si prova dentro questa bella Signora. Il 2017 è stato un bellissimo anno, la quarta stagione di Drive Experience può finire degnamente così, il giorno di Natale, con i nostri migliori auguri. Speriamo che ci farete compagnia ancora per tanto tempo, vi promettiamo grandi cose per il 2018 e la quinta stagione. Ci vediamo il 28 gennaio in pista, non mancate.

di Davide Cironi

Foto di Alex Cullhaj

Ferrari F50

Ferrari F50

PRENOTA ORA IL TUO TURNO IN PISTA

CALENDARIO 2018 DRIVE EXPERIENCE

 

T-SHIRT UFFICIALI DRIVE EXPERIENCE CLICCA QUI

T-SHIRT UFFICIALI DRIVE EXPERIENCE CLICCA QUI

T-SHIRT UFFICIALI DRIVE EXPERIENCE CLICCA QUI

 

 

Condividi !