Materazzi Racconta: La Edonis e il fallimento della Bugatti italiana

Due Supercar italiane che meritavano un epilogo diverso. Una l’abbiamo chiamata la “Supercar dal cuore spezzato” durante il nostro test su strada e l’altra è forse la più grossa occasione persa della storia moderna, la Edonis. Entrambe hanno in comune un Progettista con le idee fin troppo chiare e un Cuore Selvaggio: Nicola Materazzi.

La Supercar del 2000 doveva essere, l’evoluzione del progetto EB110 che, semplificandosi, si era potenziato e incattivito, tenendo conto delle idee che solo un progettista di razza come Materazzi poteva portare genuinamente sotto gli occhi (e le natiche) dei pochi privilegiati che l’hanno vista o addirittura guidata.

Tra le superpotenze completamente analogiche sarebbe, come dice nel video Materazzi, stata all’altezza delle migliori contendenti alle porte degli anni 2000. C’era la Zonda, presentata l’anno prima, che era molto più elegante ma anche molto più femminile. C’era un buco in Ferrari tra la F50 e la Enzo (una nata nel 1995 e di certo senza fatica nelle vendite, l’altra in arrivo quasi dieci anni dopo e comunque già meno analogica), poi stava per nascere la Carrera GT in Porsche e la Lamborghini produceva la sua ultima V12 con telaio in tubi, la Murcielago. Pensate che bel panorama per confrontarsi a suon di scoppi e fiamme dagli scarichi, con quasi 700 cv.

Un peccato incredibile non poterla vedere neanche nelle occasioni più esclusive, ma devo ammettere che questa sua aura leggendaria mi affascina ancora di più. Siamo a metà tra il peccato e la gelosia. Avendo avuto la fortuna di vederla con i miei occhi sarei quasi geloso se potesse vederla chiunque. Chi può dirlo, magari un giorno riuscirò a sedermici dentro (e a portarvi con me)…

di Davide Cironi

photo credits B.Engineering

SCHEDA TECNICA:

MOTORE: V12 Biturbo

CILINDRATA: 3.760 cc

TURBOCOMPRESSORI IHI (maggiorati rispetto alla EB110

POTENZA e COPPIA: 680 CV DIN (500 kW) a 8000 giri / min e 735 N·m. (181 CV/litro)

RWD transaxle (in luogo del 4WD Bugatti)

RAPPORTO PESO POTENZA: 480 CV/tonnellata

VELOCITA MASSIMA: 365 km/h (227 mph)

ACCELLERAZIONE: da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi

PREZZO: circa € 760.000 (21 esemplari previsti, mai arrivati nei saloni)

Condividi !