Materazzi Racconta: Come nacque la F40 dopo 288 e GTO Evoluzione

Want create site? Find Free WordPress Themes and plugins.

Il 21 luglio 1987, esattamente 30 anni fa, veniva tolto il telo alla macchina che io ho sognato da quando ho iniziato a rendermi conto di essere al mondo. Mai avrei pensato che un giorno sarei stato a casa dell’ingegnere progettista che la concepì nei fine settimana e nel dopo lavoro in una Maranello d’altri tempi, ancora sotto le grandi ali del Commendatore.

Nicola Materazzi non ce la fa a non chiarire subito quanto si senta abbandonato e offeso dalla sua vecchia famiglia, già nei primi secondi di intervista deve dirlo. Capirete vedendo il video qui sotto. Capirete ancora meglio nei prossimi video di questa nuova serie chiamata “Materazzi Racconta“.

Io non vorrei parlarvi della F40 e di quello che significa lei per me, so che dovrò affrontare il discorso quando la guiderò. So che la guiderò molto presto e sono mesi, se non anni, che rincorro quel momento. Ho rinunciato almeno a quattro o cinque diverse F40 perché i loro proprietari avevano qualcosa che non mi convinceva, e non avrei mai accettato di guidarla la prima volta col freno a mano tirato o con occhi troppo borghesi addosso. Drive Experience nasce con altri principi e credo che dopo la prova su strada della più temibile Ferrari di sempre io cambierò, come cambierà il nostro bel programma.

Alla fine del video Materazzi mi firma un modellino 1/24 di Bburago, quello che gli passo durante il video e che mi segnala avere una “mancanza”. Siccome so che vi chiederete tutti quale, ve lo dico qui: Tutti i modellini Bburago sono fatti sulla F40 prototipo quindi hanno 5 feritoie sulla coda (invece che 4 come sulla definitiva) e manca la presa d’aria grande in fondo al lunotto del cofano motore (che sulla definitiva Materazzi fece aprire).

Un anno è passato da quando questa intervista è stata girata al confine tra Calabria e Campania, nel suo paese natale. Chi di voi avrebbe mai immaginato il creatore della F40 con questo accento squisitamente campano? Diciamo che in questa serie di interviste scoprirete insieme a noi moltissime cose impensabili per chi non ha vissuto quegli anni dietro le quinte.

Ad ogni modo, quando si tratta della Miura o della F40 io tendo a diventare leggermente schivo e silenzioso, dunque da qui in poi lascio la parola a chi di voce ultimamente ne ha avuta poca. Il suo nome non è neanche cliccabile su Wikipedia nelle pagine che descrivono le sue creazioni. Nelle foto ufficiali Ferrari è stato tagliato. Io voglio solo ascoltare storie di belle automobili, non dirò altro.

di Davide Cironi

 

 

Did you find apk for android? You can find new Free Android Games and apps.
Condividi !

Commenta con Facebook !