SABELT: Come nascono i sedili e le cinture da corsa migliori al mondo

Difficilmente avrei immaginato uno sponsor più nobile per il Drive Experience. Sabelt è un’istituzione storica tutta italiana che quotidianamente conferma la sua leadership a livello mondiale e noi siamo entrati in famiglia in una delle annate migliori; quella in cui Sabelt conquista tutti i team di Formula Uno e WEC che si aggiungono alle centinaia di altre collaborazioni racing e stradali che porta avanti.

Ogni bambino appassionato di motori sogna di potersi un giorno infilare la propria tuta ignifuga, con gli sponsor cuciti o invelcrati che ha visto al Gran Premio, i guanti, le scarpe e tutto quanto. Era un sogno già averne una, ricordo benissimo la mia prima tuta, regalo della fidanzata di allora. Figuriamoci avere una tuta fatta su misura con il proprio nome sopra dal leader mondiale del motorsport made in Italy. Troppo bello.

Talmente ci ha divertito lavorare insieme e preparare la mia tuta personalizzata che ci è venuto in mente di lanciare una linea “Drive Experience” di Sabelt, un kit entry level con le grafiche del nostro programma e i colori dei nostri loghi per chi vuole scendere in pista senza dissanguarsi. Chissà che non lo facciamo davvero, ormai la base è fatta!

Nel frattempo vi porto a fare un giro della fabbrica con Edoardo, il sales director dell’azienda, per capire meglio da dove deriva la forza di questa eccellenza italiana. Quindi tutti i test di stress e durata, tutta la produzione dei sedili stradali per Ferrari, McLaren, Abarth, Alfa 4C o la neonata Alpine A110, poi le cinture per la Formula Uno 2017 e addirittura i package da inviare nello spazio.

Prevedo gran belle soddisfazioni per noi e per Sabelt con questa partnership che siamo sicuri porterà tanta crescita a entrambi. Io dal mio canto ho già un mare di idee…

Davide Cironi

 

Condividi !