Pagani Zonda F (ClubSport 650 cv) – la migliore della stirpe?

Tutti gli appassionati di motori conoscono la Zonda. Tutti sanno che è una vettura unica e irripetibile, molti conoscono la sua storia e il suo aspetto. Pochi però conoscono la sua vera indole ed io non ero uno di questi. Fino ad oggi. Da questo giorno in avanti guarderò la Zonda con altri occhi, ve lo assicuro.

Probabilmente l’unico giorno in cui non ha piovuto in Emilia Romagna nel mese di novembre 2019, contro ogni aspettativa e col sapore di un mezzo miracolo, ho guidato per la prima volta una Pagani Zonda.

Bella, bellissima, eterna e senza tempo. Guardarla a distanza è già un’esperienza, raro com’è trovarsene una davanti. Starle vicino inizia ad essere un’altro tipo di esperienza. Ha un’aura divina quasi, un potere magnetico su chi le sta attorno. Non mi stupisce che abbia spopolato da subito nei Saloni quando fu presentata nel 1999. Sedercisi dentro però è tutta un’altra storia.

Sembra antica, ma di quell’antico immortale. Potrebbe essere un oggetto di quarant’anni fa come del futuro, allo stesso modo, in equilibrio tra il motoscafo Riva e l’F16 Falcon se guardiamo alla carrozzeria, un orologio Patek Philippe se si sta nell’abitacolo.

Ci sono altri due livelli di esperienza sulla Zonda, e questi interessano maggiormente le versioni equipaggiate con il 7.3 cc di AMG. La Zonda F ClubSport che ho in mano io interpreta al meglio questo propulsore, almeno per quanto mi riguarda. Il primo livello di cui parlo è l’accensione del dodici cilindri da 650 cv e la sua prima conoscenza in marcia.

L’ultimo livello di esperienza sulla Zonda è quando si inizia a dimenticare che uno schianto potrebbe rovinarti per la vita (o portartela via direttamente) e si spinge tutto il pedale destro fino a battuta. In quel momento si capisce che cosa è veramente una Zonda.

Pagani Zonda F (ClubSport 650 cv): la migliore della stirpe? – Davide Cironi Drive Experience

Il livello bonus potrebbe essere quello in cui Horacio Pagani ti manda un vocale whatsapp dall’altra parte del mondo, a metà test, per chiederti se ti stai divertendo. Non credo di averlo detto, ma questa F ClubSport rosso Dubai è una delle Zonda private di Horacio Pagani, a quanto pare la sua preferita. Capite bene cosa vuol dire per me. Che vi posso dire più di questo?

di Davide Cironi

 

ACQUISTA IL LIBRO “I diari della Miura nera”

TUTTE LE T-SHIRT UFFICIALI – CLICCA QUI