Speciale Bugatti Corse – Le uniche due EB110 da competizione mai esistite

Le due Bugatti EB110 Le Mans & IMSA SC GTS-1 fuori l’ex stabilimento di Campogalliano

Bugatti EB110

Quando l’avventura Bugatti di Campogalliano era già diretta verso la sua prematura fine, su commissione di clienti e gentlemen driver, vennero costruite due vetture per gare di durata: la EB110 LM e la EB110 SC GTS-1, rispettivamente per Le Mans e il campionato americano IMSA. Godetevi la storia di queste due creature leggendarie raccontata da chi le costruì a metà anni ’90.

Speciale Bugatti Corse – Le uniche due EB110 da competizione (Le Mans & IMSA) – Davide Cironi (SUBS)

Già la storia della vettura stradale era sufficiente per innamorarsi di un’idea seguita e inseguita da moltissimi uomini ad inizio anni ’90, ma questo racconto qui, quello delle due uniche EB110 da corsa costruite, è davvero qualcosa che va oltre.

Quando il proprietario delle due macchine mi ha contattato un anno fa, invitandomi a Berlino per realizzare questo video, non avevo neanche capito che stavo parlando con uno dei collezionisti più appassionati in circolazione. Venne lui stesso a prenderci in aeroporto e noi come scemi pensavamo fosse un suo assistente, invece era venuto in prima persona, guidando il furgone con cui saremmo andati a ritirare le attrezzature video che avevamo chiesto per lavorare.

Ci ho messo qualche ora a realizzare. Poi subito sono arrivati tutti gli ospiti con vari voli da diverse parti d’Italia; Loris Bicocchi, Romano Artioli, Giampaolo Benedini che aveva disegnato sia la Fabbrica di Campogalliano che la rivisitazione del prototipo fatto da Gandini, poi Giampaolo Simonini, Fabio Baroni e Vittorio Filippini. Con quest’ultimo ho avuto un colpo di fulmine.

Raramente ho incontrato un tecnico così innamorato del dettaglio dei propri incarichi da risultarmi quasi poetico. Quando è stato lui a venire da me per farmi i complimenti sul mio lavoro, non avendo presente il suo aspetto ma avendo solo letto il suo nome nei vari documenti della Bugatti Italiana, lo ha fatto dicendo: “Mi raccomando non cambi mai, abbiamo bisogno di persone come lei”. Potete immaginare che gradazione viscosa avessi io in quel momento; OW. Mi sono sciolto.

Avevo già incontrato in più occasioni l’ex Presidente Bugatti Romano Artioli e, come alcuni di voi sanno, sono anche così fortunato da avere al mio fianco quello che non solo io ritengo il più incisivo Test Driver e sviluppatore della storia motoristica italiana e internazionale, Loris Bicocchi. Dunque con entrambi è stata un’occasione in più per imparare ed ascoltare, a livello personale e professionale. Non si finisce mai di scoprire un dettaglio, un insegnamento, una lezione.

Con l’architetto Benedini avevamo già avuto contatti per il primo Speciale Bugatti, quello pubblicato nel 2016, ma all’ultimo momento ci mancammo. Dal suo lato ci sono stati tanti racconti che in questo documentario non trovavano spazio, ragione per cui abbiamo deciso di mettere da parte materiale che pubblicheremo in un’intervista dedicata al designer della EB110 e architetto della Fabbrica.

“Dio booo'” è stata l’affermazione simbolica e ricorrente durante quei giorni di riprese, sopratutto da parte del meccanico Baroni che, ad ogni ricordo delle peripezie vissute spesso con Bicocchi durante i collaudi, si piegava in due dal ridere con il “Dio bo'” più prolungato a seconda di quanto bello e avvincente fosse il ricordo. Dopo vent’anni tra questi signori c’è ancora una complicità che lascia immaginare l’atmosfera di lavoro nella Bugatti Automobili di Campogalliano.

Due giorni sono seguiti insieme a queste splendide personalità, a noi il solo compito di ascoltare tutti loro e metterli in condizione di sentirsi a proprio agio davanti le telecamere. Era quasi la vigilia di Natale 2017, finalmente il documentario è pronto e possiamo guardare oltre. Non è un caso che a fine video io e Loris abbiamo messo in moto le due EB110 da corsa. Il proprietario ha una bellissima idea, di certo noi non ci tireremo indietro.

Di Davide Cironi

Photo Credit: Juergen Skarwan

 

 

ACQUISTA IL POSTER UFFICIALE DRIVE EXPERIENCE

ACQUISTA LE T-SHIRT UFFICIALI DRIVE EXPERIENCE DA QUI!