Weekend difficile al Mugello in Mini Challenge (VIDEO ONBOARD della rimonta!)

Si va in vacanza dopo un weekend complicato in Mini Challenge Italia.


Sono arrivato in pista il venerdì mattina e mi sentivo stranamente tranquillo. La pista mi piace da impazzire, quindi ero assolutamente tranquillo di poter fare bene. Dopo la rimonta di gara 2 a Misano, l’obiettivo era quello di ricucire lo svantaggio da Sandrucci, che adesso conduce la classifica. Abbiamo avuto le sessioni di libere e le qualifiche, giornata intensa. È stato un venerdì da “eterno secondo”. Nelle libere il distacco dal primo era di 30 millesimi, nelle qualche di 60 millesimi…

Una piccola sbavatura nel giro buono delle qualifiche mi ha fatto mancare la pole. Era alla portata di mano, ma soprattutto anche recuperare un punto mi avrebbe fatto bene al morale. Comunque, partire dalla prima fila fa sempre bene. Sabato, Gara 1: Partito non benissimo, per evitare contatti sono sfilato quarto alla prima curva. Ne avevo di più rispetto ai 3 davanti a me, ma stare in scia a 3 macchine e con il caldo che c’era, non faceva bene alla macchina.

L’obiettivo era risparmiare gomme e auto e cercare l’attacco gli ultimi minuti di gara. La strategia era corretta, però al quinto giro, forse con un detrito, ho tagliato la gomma anteriore sinistra pochi metri dopo l’ingresso della pit lane, quindi ritiro. Altro zero, PESANTISSIMO. non ci voleva proprio, Sandrucci allunga ancora di più in classifica.

Il sabato sera, con gli amici venuti a tifare, abbiamo fatto festa, per non pensare alla gara. Siamo stati i re del paddock. Domenica mattina, gara 2. Parto Ultimo. Remuntada? Dopo il primo giro ero già ottavo, ne ho passati tantissimi rischiando anche qualcosina… Non pensavo ad altro che arrivare a podio ma soprattutto davanti a Sandrucci. Obiettivo raggiunto. Terzo, che però prende i punti del secondo (dato che la gara è stata vinta dall’ospite di MINI Italia Thomas Biagi, che risulta trasparente a tutti gli effetti).

Arrivare un’altra volta a podio dopo una rimonta esagerata non ha prezzo. Dimostra che non mollo, voglio un bel risultato a fine campionato. Adesso lo svantaggio su Sandrucci è di 28 punti, sono tanti, ma devo recuperare. Nel frattempo recupero energie andando in vacanza, torneremo in pista a Vallelunga il weekend del 8-9 settembre. Tornerò più carico di prima e abbronzato, DEVO RIMONTARE. la parola d’ordine è questa. CIAOOOOO lettori di DriveExperience.it!!!

di Gabriele Torelli

ACQUISTA ONLINE LE T-SHIRT UFFICIALI DRIVE EXPERIENCE