(VIDEO) Gandini racconta: Alejandro de Tomaso – Geniale e controverso

Avrebbe avuto novant’anni oggi Alejandro de Tomaso, l’argentino a cui non mancava il coraggio di provocare il mondo intero con le proprie macchine, dalla temibile Pantera all’esotica Guarà, passando per le Maserati Biturbo e le Mini Turbo. Ce lo racconta il Maestro Marcello Gandini nella seconda puntata delle nostre interviste “Gandini Racconta“:

Gandini Racconta: Alejandro de Tomaso – Geniale e controverso – di Davide Cironi

Al di là della storia che il marchio De Tomaso si porta dietro da decenni, tra aste fallimentari, truffe allo stato dei successivi proprietari, promesse mai mantenute e una fabbrica modenese degna di un’opera d’arte moderna (di quelle che provocano rabbia e smarrimento), l’uomo Alejandro de Tomaso è stato di certo un personaggio che ha lasciato il segno nella storia delle automobili sportive.

Oltre ai mille difetti che certamente le sue macchine non nascondevano, le varie Pantera, Mangusta, Vallelunga, Guarà, potevano senza dubbio però contare su una larga dose di personalità e carattere. Il proprietario di una De Tomaso non rischiava certo di passare per anonimo e noioso. Come per gli artisti di ogni genere, per i geni, è l’esperienza di vita che porta alla luce un’opera d’arte che valga qualcosa, è tutto quello che l’artista ha vissuto a riversarsi nell’opera stessa. Senza la vita che c’è dietro, l’arte semplicemente non si fa.

Voi l’avreste comprata una macchina da un uomo che da giovane pilotava una Bugatti tipo 35 e che in Argentina venne arrestato per opposizione al governo, coinvolto nel fallito golpe ai danni del presidente Peron? Avreste avuto simpatia per un giovanotto di origini italo-argentine che, sposando la ragazza giusta, era riuscito a saltare in vetta al mondo dei motori, con carisma ed estrema audacia, finendo a capo di Case come Maserati, Moto Guzzi, Benelli, Ghia, Vignale e mantenendo sempre vivida la sua grande passione per le corse, restando per sempre un Pilota nell’animo nonostante i mille guai vissuti fino al 2003? Io sì. E la mia Pantera Gts l’avrei presa nera, cerchi oro, alettone.

di Davide Cironi

ACQUISTA LE FELPE UFFICIALI DRIVE EXPERIENCE DA QUI!