VIDEO: Citroen Saxò VTS 16v – Ti va di lasciare il gas in curva?

Citroen Saxo 1.6 16V

Le Saxò VTS e le 106 Rallye erano in realtà spie francesi mandate qui per distruggere tutti i nostri migliori smanettoni della domenica. Erano come squinzielle seducenti che giocavano a fare le facili e poi ti pugnalavano sul più bello. Non andò come previsto e nacquero innumerevoli storie d’amore tra i ragazzi italiani e queste stronzette attente alla dieta. Chi può resistere ad una francesina sorridente?

Citroen Saxo VTS 16v – Davide Cironi Drive Experience (ENG.SUBS)

E dunque, a distanza di neanche una settimana, sono passato da una giornata in pista con la F50 ad una giornata in montagna con la Saxò VTS. C’è parecchia gente che ancora si meraviglia di questo, me ne rendo conto. Alcuni restano spiazzati se provo una macchina da 2 milioni di euro, altri restano sorpresi se pochi giorni dopo me ne vado a guidare una che vale quanto una cena di pesce.

Citroen Saxo 1.6 16V

Citroen Saxo 1.6 16V

Eppure non è difficile da capire. Drive Experience è esattamente questo, così è nato e così morirà. Quando iniziammo le prime macchine nei nostri video furono la Toyota GT86, poi subito Porsche 993 contro 996, poi GT Junior Scalino elaborata da 170 cv, Alfa SZ, 75 Turbo Evoluzione, Clio RS al Mugello, e solo qualche mese dopo la prima Uno Turbo I.E. (dando il via così ad un lungo e divertente filone di bare anni ’80 e ’90 che tanto sono amate dagli appassionati italiani e di gran parte del mondo, ma sempre alternate a sportive meno accessibili e più esotiche).

 

Citroen Saxo 1.6 16V

Citroen Saxo 1.6 16V

Dunque per me è un grandissimo piacere e un difficilmente comprensibile divertimento saltare da una Bugatti EB110 ad una Mini De Tomaso (avevo già inanellato una sequenza dichiaratamente folle già altre volte) o da una 155 DTM ad una Fiesta ST. Questo è il bello del mio lavoro, perché dovrei privarmene?

Citroen Saxo 1.6 16V

Citroen Saxo 1.6 16V

Differenziare e alternare diversi generi di emozioni è la chiave per non perdere mai interesse nella propria passione, questo lo sa chiunque ha la fortuna di avere un amore per qualcosa. Alla fine del test la Citroen Saxò mi ha spinto a pormi proprio quella domanda che tante persone a me vicine mi facevano quando si era ormai capito che avevo finalmente trovato il mio spazio in questo mondo: “Non è che ti stancherai di queste scatolette quando avrai la possibilità di provare supercar di ogni potenza e valore?

Citroen Saxo 1.6 16V

Citroen Saxo 1.6 16V

E la risposta fu “no” a suo tempo ed è immutata ancora oggi. Non sono un appassionato di velocità e accellerazione, non solo almeno. Mi piace da morire scoprire come lavorano delle sospensioni semplici, allo stesso modo di come fanno quelle più complesse e costose. Mi piace da morire conoscere le reazioni di un telaio da utilitaria con intorno una elaborazione, allo stesso modo di quelle che ha un telaio sviluppato per gestire 800 cv.

Citroen Saxo 1.6 16V

Citroen Saxo 1.6 16V

Tutto sta a come si affronta questo mestiere. Si può trovare del buono in una Y10 Turbo, come del cattivo in una F50. Non mi sono permesso di dire che ha un comportamento insensato dell’avantreno nei transitori durante il mio test in pista, perché non credevo di essere neanche all’altezza di capire il comportamento di una macchina così raffinata in pochi giri. Poi, davanti ad un buon caffè, qualcuno leggermente più esperto di me, mi ha tirato fuori questo difetto parlando della F50 che lui ebbe da mettere a punto a suo tempo.

Citroen Saxo 1.6 16V

Citroen Saxo 1.6 16V

Forse dovrei osare di più. Il problema è che quando accetto l’offerta di provare una macchina è principalmente per due motivi: o mi piace già prima di provarla e voglio vedere fino a che punto avevo immaginato bene, o sono molto molto curioso di sapere cosa c’è che non va in lei e perché non è stata valutata al meglio da altri tester (se parliamo di auto non nuove).

Citroen Saxo 1.6 16V

Difficile quindi annoiarsi, ma facile rimanere stupiti dall’esito della prova. In questo mi aiuta molto il discorso di prima; differenziare, non abituarsi mai nè alle migliori nè alle peggiori, per rimanere sempre concentrato e lucido. Non preoccupatevi allora se siete amanti delle piccole sportive del popolo, non mancheranno mai qui a casa nostra.

di Davide Cironi

Citroen Saxo 1.6 16V

ACQUISTA ONLINE LE T-SHIRT ORIGINALI DRIVE EXPERIENCE!

Ferrari F50 – L'unica vera F1 stradale – Davide Cironi Drive Experience (SUBS)

ACQUISTA ONLINE IL LIBRO DI ANTONIO TOMAINI “NON TI GUIDERO’ MAI”