VIDEO: Fiat 131 Abarth Rally – Prova su strada con la Campionessa del Mondo

Fiat 131 Abarth

La prima Fiat di serie con testata 16v, un 4 cilindri da 2.0 cc e 140 cv (160 con il doppio carburatore dell’esemplare in prova) fu costruita per omologare la 131 Abarth in Gr.4 e vincere poi 3 Mondiali costruttori e 2 Mondiali piloti con Markku Alén e Walter Röhrl. Su strada è ancora oggi un’esperienza viscerale per chiunque sia innamorato della guida vecchia scuola.

Viene da sorridere a pensare che 140/160 cv possano divertire così tanto, al punto da lasciarti sempre con la voglia di guidare ancora. Eppure allora bastavano eccome, per non parlare delle versioni da gara. Adesso avrei una voglia incredibile di provarne una con autobloccante, innesti frontali, motore e sopratutto assetto da corsa.

Fiat 131 Abarth

Non è sfuggito a pochi di voi il fatto che questo video sia stato iniziato ormai oltre due anni fa, in tantissimi infatti ci hanno chiesto che fine avesse fatto. Semplicemente non mi piacevano alcuni passaggi, credevo sarebbe stato un peccato non sistemarli e sì, ho preferito aspettare di poter avere di nuovo a disposizione la macchina per farne il video che merita. Clicca qui per la Photogallery completa.

di Davide Cironi

 

 

ACQUISTA UNA T-SHIRT UFFICIALE DRIVE EXPERIENCE QUI

CALENDARIO UFFICIALE DRIVE EXPERIENCE 2018

Caratteristiche tecniche – Fiat 131 Abarth Rally (Tra parentesi i dati della versione Corsa)

fonte: Wikipedia

Configurazione
Carrozzeria: BerlinaPosizione motore: anteriore longitudinaleTrazione: posteriore
Dimensioni e pesi
Ingombri (lungh.×largh.×alt. in mm): 4190 × 1720 (1820) × 1360Diametro minimo sterzata:
Interasse: 2490 mmCarreggiate: anteriore 1460 (1520) – posteriore 1492 mmAltezza minima da terra:
Massea vuoto: 980 (da 950 a 1.020) kg
Meccanica
Tipo motore: 4 cilindri in lineaCilindrata: (alesaggio 84 mm, corsa 90 mm) 1.995 cm³
Distribuzione: a 16 valvole con 2 alberi a camme in testa comandati da cinghia dentataAlimentazione: carburatore a doppio corpo Weber 34ADF (iniezione meccanica indiretta Kugelfischer)
Prestazioni motorePotenza: 140 CV (DIN) a 6.400 giri/min (220 CV a 7.500 giri/min) / Coppia: 176,6 Nm a 3.800 giri/min (225,6 NM a 5750 giri/min)
Frizione: monodisco a seccoCambio: a 5 marce con innesti frontali e differenziale autobloccante
Telaio
Corpo vetturamonoscocca in acciaio
Sterzoa cremagliera
Sospensionianteriori: a ruote indipendenti, schema MacPherson con molle elicoidali, ammortizzatori idraulici telescopici e barre stabilizzatrici / posteriori: a ruote indipendenti con montanti telescopici tipo MacPherson, bracci oscillanti inferiori, ammortizzatori idraulici telescopici e barra stabilizzatrice
Frenianteriori: a disco autoventilanti / posteriori: a disco (con duplici pompa e circuito, dotati di ripartizione regolabile dal posto guida)
PneumaticiPirelli P7 195/50 VR15 (P7 283/35 per l’asfalto o P7 205/6 VR15 per terra o neve)

Palmarès Fiat Abarth 131

  • Premio Rally.png 2 Campionati del mondo piloti (Markku Alén nel 1978, Walter Röhrl nel 1980)
  • Premio Rally.png 3 Campionati del mondo costruttori (1977, 1978 e 1980)

Vittorie

1975

  • Rally 100.000 Trabucchi (Bacchelli – Rossetti)
  • Rally dell’Isola d’Elba (Alen – Kivimaki)

1976

  • Rally San Giacomo (Verini – Russo)

1977

  • Rally del Portogallo (Alen – Kivimaki)
  • Rally di Nuova Zelanda (Bacchelli – Rossetti)
  • Rally del Canada (Salonen – Andreasson)
  • Rally di San Remo (Andruet – Delferrier)
  • Rally di Corsica (Darniche – Mahé)
  • Rally di Antibes (Andruet – Delferrier)
  • Rally Colline Romagna

1978

  • Rally del Portogallo (Alen – Kivimaki)
  • Rally di Finlandia (Alen – Kivimaki)
  • Rally di Grecia (Rohrl – Geistdorfer)
  • Rally del Canada (Rohrl – Geistdorfer)
  • Rally di Corsica (Darniche – Mahé)

1979

  • Rally di Finlandia (Alen – Kivimaki)
  • Rally del Brasile (Alen – Kivimaki)

1980

  • Rally di Monte Carlo (Rohrl – Geistdorfer)
  • Rally del Portogallo (Rohrl – Geistdorfer)
  • Rally di Argentina (Rohrl – Geistdorfer)
  • Rally di San Remo (Rohrl – Geistdorfer)
  • Rally di Finlandia (Alen – Kivimaki)

1981

  • Rally del Portogallo (Alen – Kivimaki)

1982

  • Trofeo Rally Nazionale (Zanussi – Bernacchini)