The Russian Job – Davide Cironi a Mosca con Delta, Impreza e Lancer

Lancia Delta HF Integrale Evoluzione – Subaru Impreza 22B – Mitsubishi Lancer Evolution VI Tommi Makinen

Una Nazione misteriosa e particolare ci aspetta per una settimana di viaggio e guida sporca al volante di tre vetture leggendarie. Tanto fango, tanto buio, tanta neve, tanti CV! Lancia Delta HF Integrale Evoluzione contro Subaru Impreza 22B e Mitsubishi Lancer Evolution VI Tommi Makinen all’attacco della Grande Madre Russia!

The Russian Job – Davide Cironi a Mosca con Delta, Impreza e Lancer – Drive Experience

C’è di peggio nella vita. Al di là della fila chilometrica alla dogana in aeroporto, con i passaporti tenuti in mano come immigrati degli anni ’20, con me, Stefano e Colantoni già in modalità ragazzini alla gita di terza media (come in ogni nostra trasferta), ci sono cose più noiose che si possono fare per arrivare a fine mese.

Divertente non vuol dire poco faticoso però, e questo Drive Experience ce lo ha insegnato alla grande negli scorsi cinque anni. The Russian Job è stato fino ad oggi il viaggio più impegnativo ed estremo che il nostro gruppo abbia mai affrontato (con le telecamere accese almeno).

Potevamo tirarci indietro? I ragazzi di veterokclub.ru si sono presi la briga di doppiarmi in russo e il loro lavoro è stato ben accolto dalla loro gigantesca Nazione, tanto che hanno deciso di invitarmi lì in carne ed ossa per guidare tre delle loro leggendarie vetture.

Quello che non avrei mai sperato è poi successo immediatamente; loro volevano che guidassi queste tre macchine senza pietà e senza risparmiarmi. Sul fango, sul ghiaccio, sulla neve, in centro a Mosca, avrebbero lasciato che facessi a Delta, Evo e Impreza praticamente qualsiasi cosa.

Credevo che ci avrebbero portato su qualche lago ghiacciato dove non avrei potuto fare danni, magari con ampie vie di fuga e velocità massima da foglio rosa. In realtà abbiamo viaggiato per centinaia di km nella Russia selvaggia, imboccando strade a caso come ci girava, non avendo la minima idea di cosa ci fosse dietro l’angolo né sopratutto sotto la neve che le nostre gomme aggredivano in orchestra di 4X4.

Quale appassionato di motori e corse non avrebbe sognato di guidare queste tre reginette in condizioni estreme come queste? Ma sopratutto quale appassionato proprietario permetterebbe ad un matto italiano di prendere le proprie suddette reginette per le corna e molestarle senza tregua per 5 giorni saltando letteralmente sui dossi e facendo slalom tra le voragini delle strade russe?

Quando i ragazzi russi hanno visto che le auto si stavano sporcando (praticamente dieci secondi dopo essere partiti) si sono immediatamente preoccupati di tenerle pulite per le riprese. Io, Stefano e Colantoni gli abbiamo detto che in realtà queste auto sono nate per sporcarsi i fianchi e che sono molto più sensuali se piene di fango. Questa cosa li ha lasciati letteralmente a bocca aperta. Non so perché ve lo sto dicendo, mi è rimasto impresso. Voglio dire, guardatele gocciolare…

La Delta, l’ho raccontato nel lunghissimo video, è stata anche in Russia la nostra casa, il nostro cantuccio sereno dal quale guardare fuori in una posizione privilegiata. Che ci possiamo fare, noi italiani siamo scemi e romantici, preferiamo le cose complicate e controverse. Ci piacciono le donne dai caratteri forti, che sanno alzare la voce, che ci sanno tenere testa e ci affaticano, come diceva la sorella di un pilota che con Martini Racing scritto sul petto ha messo in chiaro il temperamento di chi vive nella Penisola più bella del mondo. Avrei viaggiato comodo e veloce sulle altre due, senza spaccarmi la schiena e le braccia, ma che vi devo dire. La Delta è la Delta, lo sanno anche in Russia.

di Davide Cironi

 

ACQUISTA ONLINE LE T-SHIRT UFFICIALI DRIVE EXPERIENCE

LA COLLANA DI LIBRI DRIVE EXPERIENCE EDITORE